Ultimi eventi

Novità dalla galleria

PERSONALE DI GUTTUSO A PALAZZO GRANAFEI-NERVEGNA DI BRINDISI

News del 12/03/2016

Dal 13 marzo al 3 aprile diverse nostre opere di Guttuso saranno visibili alla mostra dedicata al Maestro a Palazzo Granafei-Nervegna di Brindisi e patrocinata dal Comune di Brindisi.

Inaugurazione domenica 13 marzo, ore 18.00.

Orari di apertura:

dal martedì alla domenica inclusi giorni festivi con orario 10.00-13.00 / 16,00-20,30.

Palazzo Granafei Nervegna

Via Duomo, 20, Brindisi


HYENA SOLO SHOW 2001-2016, QUINDICI ANNI DI OPERE

News del 24/02/2016

HYENA, Solo Show

2001 - 2016, quindici anni di opere

A cura di Margherita Fontanesi

Museo Il Correggio, Correggio (RE)

27 febbraio – 27 marzo 2016

 

 

Quindici anni di ricerca.

Un traguardo importante per un artista, che va celebrato con una mostra museale.

Dal 27 gennaio al 27 marzo dunque, nella galleria delle esposizioni del cinquecentesco Palazzo dei Principi che ospita il museo Il Correggio, sarà allestita una mostra monografica che ripercorre le tappe principali della fortunata carriera di questo artista.

Gitani, sensuali corpi femminili, violini e jazzisti, ballerine e alberi sospesi nel vuoto animeranno le sale del museo accompagnandoci alla scoperta di un artista che ha fatto parlare di sé per anni e che scende di nuovo in campo con nuovi progetti.

Il percorso espositivo si apre con “Catone e la Route 181”, progetto con il quale Hyena ha mosso i primi passi nell’arte contemporanea, con scatti realizzati in Camargue, a Saint Marie de la Mer, durante il raduno dei gitani per la festa di Santa Sara nel 2001.

Ampio spazio è dedicato alle serie sul nudo femminile che ha reso famoso l’artista e che celebra la donna sotto diversi aspetti, da quello di “dea madre” a quella di “compagna e amante”.

Presenti, inoltre, opere della serie “Landscape”, che coniuga suggestioni padane con il paesaggismo giapponese passando attraverso echi nordeuropei, accanto alle opere della suggestiva serie “Roots” con i suoi alberi dalle radici fluttuanti nel vuoto ed opere che ritraggono Luciano Ligabue, con il quale Hyena ha collaborato in diverse occasioni, producendo opere ruvide e poetiche allo stesso tempo.

La passione per la musica, che da sempre accompagna Hyena accanto a quella per la fotografia, ha dato vita alla serie “II/IV/I” dedicata al jazz e alla danza contemporanea con le prime opere che contengono movimento e un accenno di colore.

Ultimo lavoro, infine, la serie “Vanitas”, nature morte di ispirazione rinascimentale che riflettono sulla caducità della vita. In mostra anche diverse curiosità, importanti nel percorso artistico di Hyena, dai libri d’artista a video e cortometraggi.

 

La mostra è realizzata grazie al sostegno di Banca Generali Private Financial Planner, in collaborazione con la Galleria de’ Bonis di Reggio Emilia, che ha promosso e accompagnato Hyena nel suo percorso artistico.

 

Museo “Il Correggio”, Palazzo dei Principi, C.so Cavour, 7, Correggio (RE)

27 febbraio – 27 marzo 2016

Inaugurazione: sabato 27 febbraio 2016, ore 17.

Orari di apertura: sabato 15,30-18,30, domenica 10-12,30 e 15,30-18,30, gli altri giorni su appuntamento.

Ingresso libero.

Catalogo disponibile in mostra.

 

Info: tel. 0522 691806, museo@comune.correggio.re.it, www.museoilcorreggio.org

 

 

 

 


PROVOCATORS

News del 10/02/2016

La mostra "Provocators" che prende il nome da un capolavoro di Perilli del 1957, è una felice incursione nel panorama dell’astrazione italiana, dallo storicizzato ai giorni nostri attraverso alcuni nomi - chiave: 

Salvatore Scarpitta, genio dell’astrazione italiana, scoperto  nientemeno che da Leo Castelli, che sarà a lungo il suo gallerista di riferimento e che gli organizzerà una decina di personali, è presente in mostra con un’opera pittorica del 1949 sui toni del grigio e del nero.

Piero Dorazio che, fin dal 1945, ha contribuito all’affermazione dell’astrattismo in Italia benché in una prima fase avesse aderito al realismo socialista e fosse uno dei frequentatori dello studio di Guttuso.

Nel 47 è fra i firmatari del manifesto del gruppo Forma 1. In mostra una bella tecnica mista su carta intelata del 1957.

Achille Perilli, un altro dei membri fondatori del gruppo Forma 1. L’Artista è presente in mostra con un’interessante opera di grande formato del 1957, che presta il nome alla mostra stessa e fa parte della serie “fumetti” nella quale le rigorose geometrie che lo caratterizzano si stemperano in forme morbide e colori più tenui.

 

Antonio Sanfilippo, uno degli artisti più importanti dell'arte italiana ed europea del secondo dopoguerra che partecipa alla Biennale del 1948, del 1954 e 64. Anch’egli aderisce al formalismo e firma il manifesto del gruppo Forma 1. In mostra una delle prime opere del gruppo: un pezzo del 1948.

 

Una mostra essenziale con poche opere importanti di autori che hanno fatto la storia dell’Arte Contemporanea italiana. Accanto a questi saranno presenti opere di alcuni artisti che si stanno imponendo all’attenzione del grande pubblico e che abbiamo già avuto fra le nostre file come Giuseppe Amadio e Umberto Mariani.

Sebbene solitamente le nostre scelte artistiche cadano nel campo della figurazione italiana non siamo nuovi ad aperture in altri ambiti artistici. Accanto ai grandi “mostri sacri” abbiamo accostato tre artisti contemporanei sulla cresta dell’onda: Giuseppe Amadio, Umberto Mariani e, a sorpresa, Getulio Alviani presente quest’ultimo con due piccoli gioielli che brillano fra tutti come scelta inconsueta. I tre artisti rappresentano la nuova frontiera dell’astrazione e sviluppano il discorso pittorico dei loro predecessori attraverso le estroflessioni (Amadio) e nuovi materiali come il piombo (Mariani) e l’alluminio (Alviani).

La mostra, sarà visitabile fino al 3 marzo 2016, da martedì a sabato con orario 10.00-13.00 e 16.00-19.00, giovedì ore 10.00-13.00.

Per informazioni: tel. 0522 580605, info@galleriadebonis.com, www.galleriadebonis.com

 

 


ARTEFIERA 2016

News del 23/01/2016

Da giovedì 28 gennaio a martedì 2 febbraio saremo presenti ad Artefiera a Bologna con oltre 50 opere di Guttuso, ma anche de Chirico, Morandi, Balla, Dorazio, Perilli, Scarpitta, Afro ed altre novità.

 

Vi aspettiamo!


BUON ANNO!

News del 30/12/2015

Per le festività la galleria sarà chiusa i giorni 31-1-4-5-6 gennaio.

Riaprirà regolarmente da giovedì 7.

Tanti auguri a tutti!


Archivio news